Messaggio
  • Direttiva Europea sulla privacy

    Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalita' quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalita' potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la

    privacy policy

    Non hai acconsentito. La decisione puo' essere modificata.
kartal evden eve nakliyat küçükçekmece evden eve nakliyat küçükyalı evden eve nakliyat levent evden eve nakliyat test replika saat

Piano Regionale

Piano Regionale di Sviluppo Rurale 2007-2013

Gli elementi innovativi e fondanti del prossimo periodo di programmazione 2007-2013 sono costituiti da:

- l´istituzione di un unico strumento finanziario per il finanziamento dello sviluppo rurale: il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR) disciplinato dal Regolamento (CE) n.1290/2005 del Consiglio;

- la coerenza della programmazione per lo sviluppo rurale con le priorità comunitarie e nazionali del settore, espresse rispettivamente attraverso gli Orientamenti strategici comunitari e il Piano strategico nazionale (PSN);

- la complementarietà e l´integrazione con le altre politiche comunitarie in particolare: la politica dei mercati agricoli, la politica di coesione e la politica comune della pesca;

- l´individuazione di tre obiettivi di carattere generale considerati prioritari a livello comunitario corrispondenti ad altrettanti Assi tematici dei nuovi programmi di sviluppo rurale: Asse 1 - Competitività dei settori agricolo, alimentare e forestale. Asse 2 - Ambiente e gestione del territorio rurale. Asse 3 - Qualità della vita e diversificazione delle zone rurali;

- l´inclusione, all´interno dei programmi di sviluppo rurale, dell´Iniziativa Comunitaria Leader come Asse 4, aprendo, in tal modo, nuove possibilità di gestione basate sulla partecipazione locale;

- l´introduzione di nuove misure e la revisione di quelle esistenti;

- il rafforzamento del partenariato - composto da enti pubblici territoriali, parti economiche e sociali, organismi rappresentativi della società civile, organizzazioni non governative, incluse quelle ambientali e organismi per la promozione della parità tra i sessi - incaricato di partecipare alle diverse fasi di preparazione, attuazione, sorveglianza e valutazione del Programma di Sviluppo rurale (PSR) 2007-2013.

scarica il piano regionale di sviluppo rurale 2007- 2013

scarica il PRIP(Programma Rurale Integrato Provinciale)

Comunita' Montana dell'Appennino Forlivese